Oltre

12.000

qualifiche

Domenica CHIUSO

8-13 / 15-20

Contattaci per info

 

0314_Strumenti per la gestione e lo sviluppo di una start-up

amministrativo-commerciale-vendita

0314_Strumenti per la gestione e lo sviluppo di una start-up

Descrizione corso

Sezione 1 – Strumenti per la gestione e lo sviluppo di uno start-up

 SETTORE:

amministrativo, commerciale e vendita

ORE:

150

DESCRIZIONE FIGURA

L’imprenditore di piccola impresa è la figura perno, attorno a cui ruota tutta l’attività aziendale. Trattandosi di aziende di piccole dimensioni, i processi di delega e di controllo sono relativamente semplici, pertanto la figura del piccolo imprenditore assolve ad una macro-funzione generale: l’impostazione, il monitoraggio e la misurazione degli effetti delle attività aziendali. Per questo motivo il piccolo imprenditore deve detenere le seguenti competenze: 1. Analisi del mercato e impostazione di un modello di business Prima di aprire un’impresa, in qualunque campo essa vada a operare, occorre fare un’accurata analisi del mercato di riferimento per identificare il potenziale di business, i competitor e il loro posizionamento, i rischi da considerare. 2. Gestire i costi Costi troppo elevati sono il peggior nemico di ogni impresa. Saper impostare un corretto equilibrio tra risparmio e investimento concorre a garantiresostenibilità finanziaria all’impresa. 3. Presidiare il web Sul web si comunica, si promuove, ma si intrattengono importanti relazioni economiche con fornitori e stakeholder. La conoscenza dei new media è pertanto fondamentale. 4. Definire il brand Non si tratta soltanto di trovare un nome per l’azienda, ma di caratterizzarne il brand utlizzando parole, concept e valori specifici. Di fatto, l’imprenditore deve saper valutare come la scelta del brand influenzerà la percezione dell’azienda da parte di clienti, consumatori e competitor. Un insieme di valori che si vogliono comunicare è solo una dichiarazione di intenti. Occorre saper impostare un piano di marketing strategico per ottenere il posizionamento desiderato per il brand. 5. Saper vendere Il piccolo imprenditore deve saper vendere il proprio prodotto o servizio. Il supporto arriva dall’analisi di mercato e dal branding, ma il titolare deve essere in grado di differenziare il proprio prodotto da quello dei competitor, di comunicarne le peculiarità ai potenziali clienti e di valorizzarne i vantaggi. Per fare ciò occorre una buona dose di conoscenza del mercato. 6. Fare marketing a risposta diretta L’unico marketing efficace per le aziende di piccole dimensioni è quello a risposta diretta. Occorre quindi avere padronanza degli strumenti di branding, copywriting e vendita necessari a valorizzare il proprio parco clienti, allargandolo a target potenzialmente fidelizzabili. 7. Creazione di un team di lavoro efficace La capacità di individuare le persone giuste da assumere è decisiva, perché i singoli possono determinare il successo o il fallimento di una piccola azienda. L’imprenditore deve quindi imparare a valutare i candidati e inserire la persona giusta al posto giusto. 8. Leadership e capacità manageriale L’imprenditore deve gestire i propri dipendenti o collaboratori. Ciò significa anche, ma non solo, dotare l’azienda di una visione e di valori, offrire alle persone un feedback costruttivo e trasmettere loro passione per il brand e per il proprio lavoro.

FABBISOGNO OCCUPAZIONALE

La formazione intende intervenire per colmare il gap di conoscenze e abilità necessarie ai numerosi giovani che aspirano a sviluppare una propria idea imprenditoriale. I nuovi sistemi di comunicazione ed una maggiore flessibilità delle infrastrutture normative ed economiche, rendono estremamente più facile avviare una impresa. Attività quindi facile, ma non semplice. I settori economici sono sempre più saturi e spesso l’offerta non riesce ad interpretare, per qualità e quantità, la domanda di una popolazione di consumatori (B2C) o aziende clienti (B2B), sempre più bombardata da prodotti e servizi duplicati o inutili. Pertanto, la strada per i giovani imprenditori è spianata, ma non priva di insidie. Pertanto i giovani imprenditori dovrebbero, prima di accettare una sfida di tali dimensioni, dovrebbero dotarsi delle conoscenze necessarie e degli strumenti idonei per gestire un’impresa che sia durevole e profittevole.

Orientamento

Corsi

Ultime news

news-21-11-2022
news-19-11-2022

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi